Bambini e neonati da SuperBimbi possono trovare fasce porta bebè, pannolini lavabili e prodotti naturali ed ecologici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scelte naturali...

Suggerimenti


E' NATO! SCELTE NATURALI




LA RELAZIONE MAMMA BEBE'

" Si impara ad amare non perché ce lo insegnano, ma per il fatto di essere amati"
(A. Montagu)


IL LINGUAGGIO DELLA PELLE

Nel bellissimo testo "Tatto - Il linguaggio della pelle" Ashley Montagu illustra quanto la stimolazione cutanea sia fondamentale per un sano sviluppo. " La stimolazione cutanea nella prima infanzia  esercita un'influenza altamente benefica sul sistema immunitario, con importanti conseguenze sulla resistenza alle infezioni  e alle malattie" . L'osservazione fatta sul mondo animale dimostra quanto la necessità di essere accarezzati sia in effetti una necessità biologica, mentre nell'uomo , la stimolazione tattile ha un'incidenza decisiva nello sviluppo dei rapporti emotivi e affettivi".

Il bambino appena nato ha bisogno di completare la sua fase di sviluppo, chiamata anche "eterogestazione" a stretto contatto corporeo con la madre.  Il neonato ha bisogno di essere tenuto in braccio, nutrito, accarezzato per essere rassicurato.  Nelle civiltà industrializzate il contatto corporeo è passato sempre più in secondo piano ed è stato sostituito da "contenitori", apparentemente fatti per i bambini ma che in realtà non soddisfano nessun loro bisogno.  Carrozzine, seggioline varie, passeggini & co. vengono utilizzati fin dai primi giorni di vita, mentre il bambino vorrebbe ritrovare la sua serenità sul corpo della madre.  Un bambino che viene invece portato sul corpo della madre, con supporti antichi e sempre validi come le fasce in tessuto, tenderà a piangere molto meno rispetto ad un suo coetaneo cresciuto in passeggino.  Il bambino portato entra infatti nel mondo dei suoi genitori  in maniera naturale, grazie alla vicinanza si sviluppa una connessione immediata che rende più facile soddisfare i suoi bisogni.   Anche l'allattamento a richiesta può essere facilmente gestito in fascia, per il piacere e la soddisfazione di mamma e bebè.  Essere portati in fascia soddisfa inoltre il bisogno di essere cullati, a questo proposito Montagu scrive: "il dondolio rassicura il bambino perché nel ventre materno veniva automaticamente cullato dai movimenti del corpo della madre….Il dondolio accresce nei bambini e negli adulti la portata cardiaca e aiuta la circolazione; favorisce la respirazione e allontana il pericolo di congestione muscolaree, non meno importante, mantiene il senso di relazione.  Un bambino cullato sa che non è solo."

Questa esperienza del bambino portato è espresso in maniera molto efficace anche da Grazie De Fiore, mamma portatrice e autrice del testo "Portare i bambini" , dove scrive:
" Il bambino portato in fascia sviluppa una maggiore stima di sé e si sente accettato e amato.  Spesso è curioso e attivo, perché ha avuto la possibilità di vivere in continuo movimento ed altrettanto cerca poi di fare.  Affinché possa sviluppare la sua sicurezza interiore , è importante che scopra la sua integrità fisica  e la sua coesione psichica.  Il bebè ha bisogno di sentire che ha una pelle che lo circonda e lo contiene… Il bambino e la madre si parlano attraverso la pelle.  Il bisogno di muoversi del bambino è soddisfatto dal movimento materno.

Il bambino portato conosce il mondo attraverso l'esperienza dei genitori"
(tratto da "Portare i bambini" - Grazia De Fiore, Coleman Editore, 2006)


____________________________________________________
BIBLIOGRAFIA

B.   MONTAGU - Il linguaggio della pelle -A. Vallardi, Milano
E. WEBER - Portare i piccoli- Il Leone Verde, Torino
G. DE FIORE - Portare i bambini - Coleman Editore

Visualizza Carrello
Visualizza Carrello
Aggiungi ai Preferiti
Aggiungi ai Preferiti
Iscriviti alla Newsletter
Newsletter
Contattaci
Contattaci
 
Torna ai contenuti | Torna al menu